Una domenica speciale

per conoscere l’Associazione e iscriversi al nuovo Corso base per Soccorritori e Centralinisti.

Porte aperte alla Croce Azzurra alla ricerca di nuovi volontari

Domenica 22 settembre la “Croce Azzurra” aprirà nuovamente le proprie porte per la seconda edizione dell’ Open day di quest’anno; una favorevole opportunità offerta alla popolazione per  conoscere dal di dentro come funzione l’Associazione, che celebra quest’anno i suoi primi cinquant’anni di vita.

I volontari e i responsabili dell’Associazione, dalle 10 del mattino sino a tarda sera, saranno a disposizione della cittadinanza con diverse iniziative, tra le quali:

  • visita guidata della sede sociale e dell’area sanitaria
  • presentazione dell’associazione, dei servizi offerti e dei mezzi di soccorso
  • presentazione del corso base per soccorritori e centralinisti che inizierà lunedì 23 settembre alle ore 20,00 presso la sede.

Infatti, con l’autunno ritorna la seconda edizione 2019 del corso base per nuovi volontari e centralinisti che l’Assistenza Pubblica organizza ormai da anni.

Per i centralinisti è prevista la partecipazione a cinque serate, quattro delle quali sono inserite nel modulo formativo per i nuovi volontari del soccorso.

La struttura invece del corso base per nuovi volontari prevede un modulo PIS di cinque serate e di altre 16 lezioni per un totale di 100 ore tra teoria e pratica come previsto dalla normativa regionale in materia di accreditamento del servizio trasporto infermi, per chi vorrà entrare a far parte del Corpo Militi della “Croce Azzurra”. 

Il modulo PIS (pronto intervento sanitario) previsto dal Dlg. 81 consente ad artigiani, commercianti, dipendenti d’aziende di ottenere la certificazione prevista dal Dlg. 81.

Il corso impegnerà gli aspiranti volontari due sere a settimana (il lunedì e il giovedì) dalle 20,00 alle 23,00 circa per un totale di 21 lezioni durante le quali verranno approfondite diverse tematiche: valutazione e trattamento di problemi respiratori, neurologici, cardiologici, traumi, protocolli operativi e gestione dei servizi, comprensive di due intere giornate.

La lezione di Domenica 13 ottobre avrà la durata di circa 6 ore con pausa pranzo offerto dall’Associazione. Ci sarà un’altra lezione (Ge Max), la cui data verrà definita, della durata di circa 6 ore, con pausa pranzo offerto dall’Associazione presso la sede del corso.

Dopo il superamento dell’esame finale il nuovo volontario seguirà un percorso formativo per svolgere determinati servizi articolato in una serie di corsi successivi a quello Base quali (Corso H24, Corso Autisti ecc.). Per questo motivo il suo inserimento in Associazione sarà graduale e costantemente monitorato.

Prima della fine del corso verrà organizzato un incontro con i responsabili del Servizio di Protezione Civile per conoscere le peculiarità di questo settore d’intervento.

Sulla base delle valutazioni della Direzione Sanitaria, del Responsabile del Centro di Formazione dell’Associazione e del Responsabile del Corpo Militi, nonché secondo le sue attitudini e disponibilità sarà adibito allo svolgimento di determinate funzioni relative a diverse tipologie di servizi quali: interventi per urgenze, trasporti ordinari, trasporti sociosanitari (terapie, dialisi), assistente al Medico del “punto di primo intervento e continuità assistenziale”, operatore centralinista.

Per il prossimo corso sono ancora disponibili alcuni posti e per questo l’Associazione rivolge l’invito a quanti hanno intenzione o stanno maturando la decisione di entrare a far parte del corpo Militi di approfittare di questa occasione, passando dalla sede sociale a ritirare la modulistica che può essere scaricata anche sul sito www.apcroceazzurra.it .

Per informazioni e prenotazioni telefonare al 3893131783 – Luigi Luzzi (ore serali),  e-mail: formazione@apcroceazzurra.it