Continua la gara di solidarietà dei Comuni, cittadini, aziende e Associazioni

per sostenere l’Associazione fortemente impegnata nella gestione dell’emergenza.

Questi i codici IBAN degli Istituti di credito presso i quali è possibile fare una donazione, precisando nella causale

“contributo liberale emergenza coronavirus”. 

 

Quale donazione fatta ad una ONLUS può essere deducibile?

Modalità di erogazione
La circolare 19/08/05 n. 38/E, paragrafo 4, dà utili precisazioni in merito alle modalità di erogazione delle liberalità agevolabili, in particolare fa espresso riferimento all’art. 15, comma 1 lett. 1 – bis del Tuir, secondo cui occorre avvalersi di uno dei seguenti sistemi di pagamento tracciabili:
a. banca con bonifico;
b. ufficio postale con bollettino di c/c.
c. sistemi di pagamento previsti dall’art. 23 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e cioè carte di debito, carte di credito, carte prepagate,assegni bancari e circolari.

Si segnala, infine, che la detrazione è consentita a condizione che il versamento delle erogazioni e contributi sia eseguito tramite banca o ufficio postale. In ragione di tale logica cautelativa sono certamente da escludersi dalla deducibilità le donazioni di “denaro contante”.

Pertanto i versamenti in contanti delle quote sostenitore o di altre offerte, con il rilascio di regolare ricevuta attestante la donazione fatta, non danno diritto alla deducibilità all’atto della compilazione della denuncia dei redditi.

AVVERTENZA IMPORTANTE: Stante la situazione d’emergenza e nel rispetto delle disposizioni governative, non è consentito l’accesso alla sede sociale per effettuare versamenti che potranno essere fatti esclusivamente tramite gli Istituti di credito e la Posta.

Per ogni ulteriore informazione potete rivolgerVi all’ufficio amministrativo della “Croce Azzurra” esclusivamente via telefono al 0521 844484 al mattino dalle 08,30 alle ore 12,30