Sino al 10 ottobre è possibile presentare la domanda per il servizio civile.

Una propizia opportunità offerta ai giovani di partecipare al bando per il servizio civile. Anche presso la nostra Associazione è possibile svolgere il Servizio Civile Volontario, dedicando un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico. Un’occasione di crescita personale, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese. Chi può fare Servizio Civile? Le ragazze e ragazzi di nazionalità italiana dai 18 ai 28 anni che non abbiano già svolto altri progetti di Servizio Civile Nazionale. Per 12 mesi, con un impegno di 30 ore la settimana, i volontari potranno impegnarsi in una concreta attività di aiuto al prossimo, percependo un contributo di 433 € mensili. Chi fosse interessato a saperne di più può visitare il sito: www.scelgoilserviziocivile.gov.it o il sito dell’ANPAS: https://www.anpas.org/bando-scn.html

IMPORTANTE: L’iscrizione tramite il Sistema Pubblico di Identità Digitale – SPID

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.itLe domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019.

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità:

  1. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede.
  2. I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Il bando sul sito www.serviziocivile.gov.it